Home News
News
Riunioni per impianti pluvirrigui. PDF Stampa E-mail

Proseguono gli incontri con i proprietari di terreni serviti dagli impianti pluvirrigui di Valmana in comune di Fiesso Umbertiano, di Croce e Vallicella in comune di Salara, Sabbioni e Trave in comune di Stienta.

Le riunioni hanno lo scopo di valutare le condizioni per continuare o meno il servizio irriguo mediante gli impianti tubati con i consorziati che hanno manifestato il loro interesse, in vista della scadenza programmata del 31 dicembre 2013.

Il primo appuntamento è fissato per gli utenti di Sabbioni e di Croce presso la sede consorziale di Calto lunedì 14 ottobre pomeriggio.

Gli interessati riceveranno comunque invito formale.

 

Ottobre 2013

 
Primi risultati sull'incasso dei contributi consorziali PDF Stampa E-mail

Per il Consorzio Adige Po è il primo anno di gestione diretta della riscossione dei tributi di bonifica e di emissione degli avvisi di pagamento.

Alla data del 20 settembre a seguito degli avvisi l’incasso è di € 9.722.282,51 pari all’80% dell’intera contribuenza.

La percentuale ricalca lo standard raggiunto negli anni scorsi quando la riscossione era affidata all’esattore.

La riscossione del rimanente 20% verrà attivata a breve mediante l’emissione di cartelle esattoriali dei ruoli ordinari da parte del concessionario “Equitalia”.

 

Ottobre 2013

 
ULTIMATO LO STAGE IN CONSORZIO PER 3 STUDENTI PDF Stampa E-mail

Come ogni anno, anche nel 2013 il Consorzio di Bonifica Adige Po ha accolto 3 studenti delle scuole superiori per uno stage, grazie al quale hanno ottenuto il credito formativo necessario al conseguimento della maturità.
I tre ragazzi, uno proveniente dall'Istituto Tecnico per Geometri e due dall'Istituto Agrario, oltre a impegnarsi in piccoli lavori d'ufficio, sono stati accompagnati dal personale consortile a visitare importanti cantieri in cui si stanno svolgendo lavori finanziati dal Ministero delle Politiche Agricole ed hanno collaborato con i tecnici consorzialinell'effettuazione di rilievi nelle campagne del comprensorio.

 

Luglio 2013

 
NUOVE PORTE A BILANCIAMENTO PER LA DERIVAZIONE CHE ALIMENTA L’ADIGETTO PDF Stampa E-mail

Per favorire la derivazione irrigua dall'Adige verso l'Adigetto sono state installate nuove apparecchiature all'opera di presa della Bova di Badia Polesine; si tratta di speciali paratoie incernierate che consentono il deflusso idrometrico delle acque nel canale consorziale anche nel caso in cui il livello del fiume Adige sia sensibilmente basso, e senza manovre dell'operatore.
L'apparecchiatura consentirà di effettuare un considerevole risparmio sugli oneri di pompaggio fin dalla stagione irrigua 2013.

 

Luglio 2013

 

porte in funzione 800x449

 

 

porte 800x449

 
MESSO IN FUNZIONE IL NUOVO IMPIANTO IDROVORO DI CANDA PDF Stampa E-mail

I lavori relativi alla costruzione di un impianto idrovoro sul Canalbianco in Comune di Canda, pesantemente condizionati dal maltempo dei primi mesi del 2013, sono stati ultimati.
L'opera è stata realizzata a servizio dei corsi d'acqua Pissatola, Canale dei Cuori e Canda che attraversano il Comune di Canda, ed andranno a sgravare il bacino Valdentro, supportando lo scolo omonimo nel deflusso dell'acqua.
L'intervento, che ha compreso anche la pulizia di circa 4 km dei canali interessati, ha comportato un impegno di spesa di Euro 690.000,00 interamente a carico della Regione Veneto.

 

Luglio 2013

 

 

Canda 2 800x600

 

Canda 1 800x600

 

 
PROSEGUE LA RIORGANIZZAZIONE DI STRUTTURE E PERSONALE DEL CONSORZIO ADIGE PO PDF Stampa E-mail

Dopo tre anni e mezzo, la riorganizzazione del personale consortile impiegato direttamente sul territorio, può dirsi completata.
Come evidenziato nella cartina, il comprensorio del Consorzio Adige Po è stato suddiviso in quattro settori, nei quali ricadono nove zone con altrettante squadre per la manutenzione, più una squadra dedicata solo all'irrigazione proveniente dall'Adige.
La struttura è completata dagli addetti agli impianti ed ai mezzi d'opera.
Ogni gruppo di intervento fa riferimento ad uno dei centri attrezzati dislocati in tutto il comprensorio:
a Calto per le zone n.1 e 2,
a Polesella per la zona n.3,
a Ponte Foscari di Adria per la n.4,
a Vespara di Fratta Polesine la n.5,
a Ponti Alti di S.Apollinare in comune di Rovigo la n. 6,
a S.Marco in comune di Rovigo la n.7 e n.8,
e a Dossi Vallieri di Loreo la zona n.9.
Villanova del Ghebbo ospita il Centro Irriguo, mentre il Centro per gli impianti e le macchine è situato a Guarda Veneta.

 

Giugno 2013

 

mappa corretta 640x453

 
RIPRISTINATO IL SOSTEGNO TOFFANELLO IN COMUNE GAVELLO PDF Stampa E-mail

Il Collettore Padano Polesano, dalla Botte Paleocapa in comune di Bosaro all’impianto di Cavanella Po, ha un’estesa di Km 37.

A metà del suo corso negli anni ’90 è stato realizzato un ponte sostegno a tre luci di m 5,00 con paratoie a doppio battente con lo scopo di trattenere le acque a servizio dei bacini di Ponte Foscari e Motta.

Tra il 2012 ed i primi mesi del 2013 le apparecchiature sono state rinnovate ed oggi il sostegno è in grado di assicurare un’ulteriore riserva idrica di circa 200.000 metri cubi.

Risulta ancora necessario costruire i collegamenti con i canali della rete minore per completare la distribuzione irrigua ad un vasto territorio attualmente alimentato dall’impianto di Bussari sul Canalbianco.

 

Giugno 2013

 

TOFFANELLO

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 7