News

2 Dicembre 2022

BILANCIO DI PREVISIONE 2023

Il 30 novembre scorso si è svolta l’Assemblea del Consorzio di Bonifica Adige Po nella quale è stato discusso e votato, a maggioranza, il bilancio di previsione 2023. Durante la seduta, tra le altre decisioni, sono stati aumentati gli stanziamenti di alcuni fondamentali capitoli di spesa per il funzionamento dell’ente che hanno maggiormente risentito dei rincari determinati dalla situazione economica attuale.

“In particolare – riferisce il presidente Roberto Branco – abbiamo rimpinguato i capitoli del personale, con un aumento del 1.3%, dell’energia, del carburante e dell’acquisizione di beni materiali, per i quali è previsto un aumento del 15%; mentre nel capitolo delle manutenzioni è stato disposto un aumento del 21% e in quello dell’acquisto di altri servizi un adeguamento del 5,7%”

“Queste operazioni” continua il presidente Roberto Branco “porteranno ad un aumento medio della contribuenza intorno all’8% indispensabile per far fronte all’aumento effettivo dei costi che, peraltro, è stato ben superiore essendo l’energia elettrica aumentata oltre il 35%, i materiali da costruzione anche del 50%, vedi il calcestruzzo, o del 100% come ad esempio il ferro da costruzione.

Siamo consapevoli che il momento è molto difficile per tutti i consorziati e, quindi, per le famiglie, le imprese artigiane, industriali e agricole e proprio per questo abbiamo cercato di contenere al minimo l’adeguamento della contribuenza confidando in un ritorno dei prezzi a livelli più sostenibili, pur sapendo però che non torneranno più ai livelli pre-crisi energetica.

Non dobbiamo mai dimenticare che il compito del Consorzio è quello di mantenere in efficienza una rete di 1.700 Km di canali e più di 60 impianti idrovori di sollevamento che tengono costantemente all’asciutto le aree agricole ed urbane garantendo sicurezza idraulica ad un territorio di circa 120 mila ettari. Il ruolo del Consorzio di Bonifica, naturalmente, è anche quello di assicurare il rispetto del fragile equilibrio del nostro territorio”

“Oltre a questo,” conclude il Presidente,” ci dobbiamo occupare di derivare l’acqua dai fiumi per poi distribuirla durante la stagione irrigua a beneficio di tutto l’ambiente, il paesaggio e le produzioni agricole, ma che per garantire tutto questo, servono risorse adeguate che stiamo cercando di reperire anche attraverso finanziamenti regionali e statali”.

BILANCIO DI PREVISIONE 2023

Ultimi articoli

News 31 Gennaio 2023

INVESTIMENTI IN INFRASTRUTTURE IDRICHE PRIMARIE

Col decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili n 517 del 16 dicembre 2021, registrato alla Corte dei Conti in data 30 dicembre 2021 al n 3227, è stato disposto, in attuazione di quanto previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Misura M2C2 – I4-1 un finanziamento per “Investimenti in infrastrutture idriche primarie per la sicurezza dell’approvvigionamento idrico”.

News 4 Gennaio 2023

Presentazione Piano di classifica irriguo

Lunedì 12 dicembre il direttivo del Consorzio di Bonifica Adige Po ha presentato le affinate modalità applicative del Piano di Classifica irriguo ai rappresentanti delle tre associazioni di categoria del settore primario, Coldiretti, Confagricoltura e Cia.

News 2 Dicembre 2022

BILANCIO DI PREVISIONE 2023

Il 30 novembre scorso si è svolta l’Assemblea del Consorzio di Bonifica Adige Po nella quale è stato discusso e votato, a maggioranza, il bilancio di previsione 2023.

News 14 Novembre 2022

Rassegna Stampa Ottobre – Novembre 2022

In questi mesi siamo apparsi più di una volta sui giornali, per parlare di siccità, caldo, cambiamenti climatici e soluzioni da attuare, come il “Piano Laghetti”.

torna all'inizio del contenuto