Tributi di bonifica

22 Aprile 2024

Avvisi di Pagamento e descrizione contributo anno 2024

IL CONSORZIO

Il Consorzio di Bonifica Adige Po ha competenza in un comprensorio di superficie pari a circa 120000 Ha ricadenti nelle province di Rovigo, Venezia e Verona. In questo territorio cura la gestione, l’esercizio e manutenzione delle opere pubbliche di bonifica ed irrigazione, riguardante 1600 km di canali, 60 idrovore di scolo, 71 opere di presa e sollevamento con funzione irrigua, 7 impianti pluvirrigui, con tutti i relativi manufatti di regolazione. Il Consorzio si occupa altresì della progettazione e realizzazione di nuovi manufatti e opere di bonifica e irrigazione.

 IL CONTRIBUTO

La spesa complessiva per l’attività descritta è ripartita tra tutti i proprietari di immobili che ricadono nel Perimetro di Contribuenza e che traggono beneficio dall’attività del Consorzio di bonifica (R.D. n.215 del 13.2.1933 e L.R. n. 12 del 8.05.2009) al netto dei contributi regionali. Il contributo consortile costituisce quindi la quota con cui ciascun consorziato partecipa alle spese sostenute dal Consorzio per l’esercizio e la manutenzione delle opere pubbliche di bonifica ed irrigazione.

LA QUANTIFICAZIONE DEL CONTRIBUTO

Il Consorzio predispone annualmente il bilancio di previsione per l’esercizio della sua attività, l’importo risultante viene ripartito in quota parte tra tutti i consorziati proporzionalmente agli indici di beneficio definiti dal piano di classifica degli immobili ricadenti nel comprensorio di bonifica (approvato con D.G.R.V. 21.01.13 n° 43). Questo strumento determina attraverso indici tecnici ed economici il beneficio specifico che ogni immobile trae dall’attività consortile.

Lo stesso piano definisce l’importo del contributo dovuto per lo scarico nella rete di bonifica, anche proveniente da canalizzazione privata, di acque depurate civili ed industriali (L.R.12/ 2009, art. 37 comma 1).

Dettagli sulla partita del catasto consorziale sono rilevabili  nella Sezione CONTRIBUTI CONSORTILI – CONSULTAZIONE AVVISI tenendo a disposizione codice fiscale e numero avviso.

L’AVVISO, OLTRE AL TRIBUTO DI BONIFICA e DISPONIBILITÀ IRRIGUA, PUÒ CONTENERE ULTERIORI VOCI:

CONCESSIONI SCARICHI: è relativa a canoni di concessione per la realizzazione di opere su rete idraulica di competenza regionale e per l’uso di aree demaniali e/o scarichi di acque reflue confluenti su corsi d’acqua in gestione al Consorzio. L’ammontare dei canoni è determinato e aggiornato secondo la D.G.R.V. n. 1997 del 25.06.2004 e s.m.i.

RECUPERO QUOTE MINIME D.G.R.V. N. 1663 del 22.06.2010: recupero importi che negli anni precedenti non raggiungevano la soglia di economicità per la riscossione fissata con D.G.R.V. n. 1663 del 22.06.2010 in € 10,33.

ARRETRATI: è relativa a contributi di bonifica e/o canoni di concessione, dovuti dalla ditta negli anni oggetto della richiesta, ma per varie cause, non iscritti a ruolo a carico della ditta stessa.

SCADENZA RATE ANNO 2024:

  • Prima rata 02/05/2024
  • Seconda rata 01/07/2024

QUALORA LA RICEZIONE DELL’ AVVISO AVVENGA OLTRE LA SCADENZA È POSSIBILE ESEGUIRE IL PAGAMENTO ENTRO 30 GIORNI DAL RICEVIMENTO SENZA ALCUN ONERE AGGIUNTIVO.

Decorso tale termine, per gli avvisi non pagati, si provvederà alla riscossione coattiva mediante INGIUNZIONE DI PAGAMENTO, senza maggiorazione d’interessi di mora ma con onere aggiuntivo per il contribuente dovuto alle spese di notifica.

I pagamenti di avvisi effettuati dopo tale data daranno luogo ugualmente all’emissione della ingiunzione di pagamento.

 

PER INFORMAZIONI

TELEFONICHE:

n. verde 800189573 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00;

Gli uffici consorziali forniranno informazioni telefoniche il lunedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle 17.00 ed il mercoledì dalle ore 9.00 alle 12.00.

 

POSTA ELETTRONICA: info.catasto@adigepo.it (*)

(*) Non sarà possibile rispondere alle PEC che non sono abilitate al ricevimento di e-mail ordinarie, si prega pertanto di indicare un contatto telefonico o un indirizzo e-mail non PEC.

 

APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI:

Settore catasto – preferibilmente su appuntamento tramite la nostra APP-ADIGEPO:

  • Rovigo piazza Garibaldi 8; dal lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 il mercoledì dalle ore 14.30 alle 17.00.
  • Adria via Capitello 12 c/o Ostello Amolara; martedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Settore concessioni:

  • Rovigo piazza Garibaldi 8; dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00.

 

 

SCHEDA SEGNALAZIONE

Le richieste di modifica, di variazione dati o intestazione del contributo potranno essere inviate al Consorzio sino al 31 dicembre 2024 e avranno operatività per i ruoli 2025.

 

PRIVACY

L’informativa circa le modalità di trattamento dei dati personali di cui agli art. 13 e 14 del Regolamento generale per la protezione dei dati personali n. 2016/679 (GDPR) é consultabile sul portale consorziale: https://www.adigepo.it/privacy/.

Qualora per codesta ditta fosse impossibile consultare il portale consorziale, la preghiamo di contattare il Consorzio per concordare le modalità di invio di detta normativa: tel. 0425 426911 – protocollo@adigepo.it
Il Consorzio di Bonifica Adige Po si é dotato di Modello Organizzativo Gestionale ai sensi del D.Lgs 231/2001.

 

Avvisi di Pagamento e descrizione contributo anno 2024

Ultimi articoli

News 23 Maggio 2024

Il Consorzio di Bonifica Adige Po

Il Consorzio garantisce la sicurezza idraulica, tramite la rete idrografica minore, di un territorio prevalentemente compreso tra Adige e Po, interessa 49 comuni di cui 44 in provincia di Rovigo, 2 in provincia di Venezia e 3 in provincia di Verona.

News 15 Maggio 2024

IL RISCHIO CHE CAMBIA

Come i cambiamenti climatici influenzano la progettazione delle opere.

News 14 Maggio 2024

BONIFICA H24

Venerdì 24 e Sabato 25 Maggio 2024 saranno due giorni alla scoperta del Consorzio di Bonifica Adige Po attraverso eventi, giochi, arte, letture e musica.

Tributi di bonifica 22 Aprile 2024

Avvisi di Pagamento e descrizione contributo anno 2024

IL CONSORZIO Il Consorzio di Bonifica Adige Po ha competenza in un comprensorio di superficie pari a circa 120000 Ha ricadenti nelle province di Rovigo, Venezia e Verona.

torna all'inizio del contenuto